Assicurazione R.C. Professionale Unipol N. 65/81214027

News

Il periodo di convivenza prematrimoniale avrà un peso nell’assegno di divorzio

In tema di divorzio, il periodo di convivenza vissuta dalla coppia prima di contrarre matrimonio, se risulta avere i connotati di stabilità e continuità, in ragione di un progetto di vita comune tra i due coniugi, deve essere considerato al fine del calcolo dell’assegno di divorzio. L’assegno di divorzio, infatti, ha una funzione assistenziale, ma parimenti anche compensativa e perequativa, e presuppone l’accertamento di uno squilibrio effettivo e di non modesta entità delle condizioni economiche delle parti, riconducibili alle scelte comuni di conduzione di vita familiare, alla definizione dei ruoli dei componenti della coppia coniugata e al sacrificio delle aspettative lavorative e professionali di uno dei coniugi. Così ha stabilito la Corte di cassazione, con sentenza n. 35385 del 18 dicembre 2023.

 

Scegli di farti assistere da Noi.

Contatta lo Studio Legale
Anna Maienza & Associati

Compila il Form per essere ricontattato

    Chiama Subito