Assicurazione R.C. Professionale Unipol N. 65/81214027

News

Moglie cambia credo religioso e rifiuta di collaborare in famiglia: rischia l’addebito

Il rifiuto manifestato dalla moglie, che ha aderito a un credo religioso diverso da quello del marito, di occuparsi delle faccende domestiche, potrebbe integrare elementi di “disaffezione” che, rendendo intollerabile la vita coniugale, possono essere valutabili per l’addebito della separazione, che dovrà essere valutata in sede di rinvio. Lo stabilisce la Cassazione civile, sez. I, ordinanza 10 luglio 2023, n. 19502.

 

Scegli di farti assistere da Noi.

Contatta lo Studio Legale
Anna Maienza & Associati

Compila il Form per essere ricontattato

    Chiama Subito