Assicurazione R.C. Professionale Unipol N. 65/81214027

News

Non commette abbandono di tetto coniugale la moglie che sorprende il marito a navigare sul web in cerca di relazioni con altre donne

La condotta del marito che ricerca incontri su siti web, afferma la Suprema Corte, rappresenta una «circostanza oggettivamente idonea a compromettere la fiducia tra i coniugi e a provocare l’insorgere della crisi matrimoniale all’origine della separazione». La Cassazione, ha respinto così il ricorso di un ex marito che voleva addebitare la causa della separazione alla moglie per violazione dell’obbligo di coabitazione dopo che la medesima aveva abbandonato il tetto coniugale per avere scoperto che lui cercava incontri con altre donne sul web. L’uomo chiedeva anche di eliminare l’obbligo di contribuire con 600 euro al mese al mantenimento della moglie separata, ma gli Ermellini hanno confermato l’assegno. Con questa sentenza, la Suprema Corte ha convalidato il verdetto emesso dalla Corte di Appello di Bologna che aveva equiparato la navigazione sui siti d’incontri alla violazione dell’obbligo di fedeltà.

 

Scegli di farti assistere da Noi.

Contatta lo Studio Legale
Anna Maienza & Associati

Compila il Form per essere ricontattato

    Chiama Subito