Assicurazione R.C. Professionale Unipol N. 65/81214027

News

é necessario un curatore speciale per il minore in caso di impugnativa del riconoscimento del figlio nato fuori dal matrimonio

Così è stato stabilito dal Tribunale di Cremona, nella recente ordinanza del 29 maggio 2017. Nel caso specifico, la madre di due minorenni ha impugnato per difetto di veridicità ex art. 263 c.c. l’atto di riconoscimento dei medesimi quali propri figli naturali effettuato dal padre. In sede di prima udienza il Giudice Istruttore ha ravvisato un difetto di rappresentanza dei minori, ritenendo necessaria la nomina di un curatore speciale. é stato infatti rilevato come il curatore sia una figura ausiliaria volta a curare e rappresentare in giudizio gli interessi dei minori, poiché la posizione degli stessi si pone, in via generale ed astratta, in potenziale conflitto di interessi con quella dell’altro genitore, legittimato passivo.

 

Scegli di farti assistere da Noi.

Contatta lo Studio Legale
Anna Maienza & Associati

Compila il Form per essere ricontattato

    Chiama Subito