Assicurazione R.C. Professionale Unipol N. 65/81214027

News

“Il suo è un mestiere senza crisi”: la Cassazione ordina all’idraulico di pagare l’assegno alla ex

Così gli ermellini – sentenza 769 depositata il 15 gennaio 2018 – hanno respinto il ricorso con il quale Francesco M., professione idraulico, sosteneva di aver chiuso la saracinesca e di essere rimasto senza lavoro per la crisi, come si evinceva dalle sue dichiarazioni dei redditi. Per questo non poteva pagare tutti i mesi 600 euro di mantenimento per i due figli minori e 200 euro per la moglie dalla quale si era separato, andando a vivere con una nuova partner che, a suo dire, era ‘costretta’ a mantenerlo col suo magro stipendio.
I giudici milanesi, confermando le statuizioni economiche decise in primo grado, avevano sostenuto “la non credibilità della situazione attuale di disoccupazione e delle dichiarazioni dei redditi” presentate dall’idraulico ‘fallito’, e avevano invece considerato più verosimile che l’uomo “svolgesse attività di lavoro magari in nero” o disponesse di risparmi, ad ogni modo erano “poco credibili” le sue insistenze sullo stato di disoccupazione avendo “una professionalità sempre richiesta, quale quella dell’idraulico, settore che non conosce crisi”.

 

Scegli di farti assistere da Noi.

Contatta lo Studio Legale
Anna Maienza & Associati

Compila il Form per essere ricontattato

    Chiama Subito